I nostri itinerari

Artigianato a Minorca: guida al viaggio perfetto per gli amanti del vintage

Di Travel On Art il 11-10-2017

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sui nuovi viaggi e sulle offerte

Torna al blog
Travel On Art

Artigianato a Minorca: guida al viaggio perfetto per gli amanti del vintage

L’autunno è il mese ideale per concedersi qualche escursione, dedicandosi alla bellezza della natura e scegliendo di soddisfare le proprie passioni. Minorca è un’oasi naturale ricca di contrasti, dove il mare cede il posto a grandi ricchezze ecologiche e paesaggistiche: ma c’è anche molto altro. Se sei un appassionato di vintage e mercatini questa è la destinazione perfetta per te: l’artigianato a Minorca infatti è una tradizione che viene tramandata da anni, dando vita a prodotti che uniscono la cura per i dettagli allo stile tipico spagnolo.

Gastronomia, ceramica e gioielli: l’artigianato a Minorca

Questo angolo di paradiso, immerso nell’arcipelago delle Baleari, è un luogo incantevole in cui trascorrere i giorni d’autunno, tra i colori e i profumi di questa stagione. Inoltre questa è la destinazione ideale per chi ama concedersi qualche giorno di relax alla scoperta dei prodotti locali, visitando mercatini vintage dal fascino senza tempo.

Isola di Minorca faro L'isola di Minorca è la destinazione ideale per chi ama concedersi qualche giorno di relax alla scoperta dei prodotti locali

Gastronomia: l’amore per la tavola

Chi desidera vivere fino in fondo l’esperienza di visita di quest’isola non può non assaggiare il Gin Xoriguer, un liquore prodotto dalla distillazione di uve e aromatizzato con bacche di ginepro. È una bevanda storica dell’isola, nata durante la dominazione inglese del XVIII secolo, e la sua tipica bottiglia, con l’immagine dell’antico mulino a vento della famiglia che l’ha inventata, è diventata a tutti gli effetti il simbolo dell’isola. Ma perchè bere a stomaco vuoto? Il formaggio Doc di Mahón, composto dal 90% di latte di mucca e il 10% di latte di pecora, è perfetto sia come accompagnamento sia come regalo per gli amici: è possibile acquistarlo nelle botteghe tipiche o nei laboratori artigianali.

Ceramiche: l’arte della creatività

L’artigianato a Minorca vanta una tradizione molto antica e tra le opere più apprezzate ci sono le ceramiche realizzate a mano. I Gerriers producono ogni tipo di oggetto: giarre, bicchieri, piatti, terrine, tazze, vasi e tutto quanto si possa fare con della semplice argilla cotta al forno e poi splendidamente decorata. L’arte della creatività fa parte di quest’isola e dei suoi abitanti che non perdono occasione per trasformare in realtà i desideri dei viaggiatori.

Ceramiche di Minorca Le tipiche ceramiche di Minorca - Foto di iberia.com

Gioielleria: la cura per i dettagli

La tradizione dell’argenteria e della gioielleria di Minorca risale al XVIII secolo, quando orecchini, bottoni e medaglie create dagli artigiani locali superarono i confini dell’Isola. A metà del 1900 i primi laboratori iniziarono a dedicarsi alla produzione di borsellini in filo d’argento, che hanno fatto la fortuna dell’artigianato orafo di Minorca. Tutt’oggi la qualità di questi prodotti è riconosciuta in tutto il mondo e sono moltissimi i viaggiatori che apprezzano questa particolarità tipica dell’isola.
L’artigianato a Minorca è una garanzia di qualità che si tramanda da intere generazioni: in particolare, il prodotto più richiesto, sono le celebri abarcas, delle calzature un tempo usate solo dai pescatori. Oggi possono essere acquistate nei numerosi mercatini popolari che ogni giorno, e specialmente nel weekend, vengono organizzati nell’isola: il vintage qui è quasi un’istituzione, oltre che l’occasione perfetta per dedicarsi ad un po’ di sano shopping! Se anche tu hai voglia di immergerti nelle tradizioni tipiche di questa isola, parti con noi alla scoperta di Minorca in bici!

Gin Xoriguer Il Gin Xoriguer è prodotto dalla distillazione di uve e aromatizzato con bacche di ginepro - Foto di isoladiminorca.com


Articolo di Travel On Art

Foto di apertura: isoladiminorca.com