Default HubSpot Blog

Ciclabile del Rodano: lungo la via Rhôna in bici, alla scoperta dei vigneti

Jul 26, 2018 2:00:00 AM / by Riccardo Cyclando

Ciclabile del Rodano: lungo la via Rhôna in bici, alla scoperta dei vigneti

I vigneti delle Côtes du Rhône sono tra i più pregiati del mondo, in effetti se si percorrono i paesaggi creati dal Rodano, non si fa fatica a capirne il perché. Questi vigneti pregiati si estendono da Lione alla Camargue, attraversando la Provenza e il Luberon. Il paesaggio varia seguendo le coste del grande fiume che nasce in Svizzera e sfocia nel Mediterraneo, così a nord i vigneti sono coltivati tra colline e dirupi ripidi, mentre a sud la natura diventa più dolce e pianeggiante. In questa zona, la bellezza è di casa, non è un caso infatti che la ciclabile del Rodano, meglio conosciuta come via Rhôna sia un percorso straordinario da fare in bici, tra vigneti, antichi borghi e campi di lavanda.

Che cos'è la via Rhôna

La via Rhôna è un percorso di oltre 800 km che collega le Alpi Svizzere con il Mediterraneo, seguendo il corso del fiume Rodano. Si tratta di una pista ciclabile, perfetta per una vacanza in famiglia, che unisce le bellezze naturalistiche con alcune delle città d'arte più belle al mondo, come Lione, Avignone e Valence. Oltre a questo però ci sono i vigneti della Valle del Rodano, un'eccellenza francese conosciuta in tutto il mondo, tra i quali, viaggiando in bici, ci si può fermare per degustarne i vini scoprendo così i segreti della produzione locale.
Se sei un amante della natura, dell'arte, ma soprattutto del vino, non puoi perdere l'occasione di fare un viaggio unico, attraverso 2000 anni di storia lungo la ciclabile del Rodano. La via Rhôna in bici è uno degli itinerari che ci entusiasma di più per la varietà e la ricchezza dei paesaggi!

via rhona in bici ciclabile del rodano Se sei un amante della natura, dell'arte, ma soprattutto del vino, non puoi perdere l'occasione di fare un viaggio unico, lungo la ciclabile del Rodano - foto Choses vues et vécues

I vitigni della Valle del Rodano

Si tratta del secondo vitigno francese che ha ottenuto il marchio AOC (analogo al DOC italiano). I vini racchiudono tutta la diversità e la ricchezza dei territori in cui sono coltivati: il clima mediterraneo, l'influenza del fiume Rodano, la natura così rigogliosa tra campi di lavanda e ulivi, creano ben 45 denominazioni prestigiose, tra cui: l'Hermitage, il Côte-Rôtie, il Beaumes-de-Venise, il Coindrieu e chateau-grillet, il Saint-Joseph e il Cornas och Saint Péray. La prevalenza è di vini rossi che si dividono a seconda della distribuzione geografica: a nord si producono i rossi corposi ma raffinati, con qualche bianco aromatico; a sud invece ci sono rossi e rosé più aromatici. Infine, tra i vitigni principali con cui si producono i rossi ci sono il Syrah, il Grenache, il Mourvèdre. La ciclabile del Rodano è la vacanza ideale per ogni amante del vino, perché qui non si tratta solo di un prodotto da vendere, ma di una tradizione culturale che si tramanda da generazioni.

Perché percorrere la via Rhôna in bici?

Potremmo elencare centinaia di buoni motivi per percorrere la via Rhôna in bici, ma si possono sintetizzare in 3 punti principali:

  1. puoi visitare città d'arte uniche al mondo, Avignone, Vienne e Tournon sono solo alcune delle tappe della ciclabile del Rodano;
  2. sei nella culla dei vini d'Europa e potrai visitare le cantine, oltre a degustare ottimi calici di rosso, così pregiati che faranno rinascere le tue papille gustative;
  3. la natura è così varia e rigogliosa che vorresti non finire più questo viaggio in bici. Le coste del Rodano sono splendide a livello paesaggistico e percorrendole in bici si riesce a cogliere la vera essenza.

A questo punto ti rimane solo una cosa da fare: preparare il tuo zaino e partire insieme a noi per questa incredibile avventura attraversando la via Rhôna in bici!

via rhona in bici ciclabile del rodano Lungo la via Rhôna puoi visitare città d'arte uniche al mondo, come Avignone, Vienne e Tournon.


Articolo di Travel On Art - foto di copertina France Vélo Tourisme

Tags: I nostri itinerari

Riccardo Cyclando

Written by Riccardo Cyclando