Bimbi in viaggio

6 consigli su come comportarsi in bici con i bimbi d'estate quando fa caldo

Di Travel On Art il 03-08-2020

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sui nuovi viaggi e sulle offerte

Torna al blog
Travel On Art

È la verità, ai bimbi fa particolarmente bene pedalare e i motivi sono molteplici: si tratta di una attività fisica che non affatica le articolazioni; inoltre rafforza il sistema immunitario e la capacità respiratoria. Non solo, aiuta i più piccoli a tenere una postura corretta, sviluppando il senso dell’equilibrio, della distanza, della velocità e quella prontezza all’imprevisto, difficile da esercitare altrimenti.

Diversi i benefici anche psicologici: quando si impara a pedalare si sfiora la prima sensazione di autonomia, di consapevolezza delle proprie capacità e di responsabilità rispetto a quelli che possono essere i pericoli in strada. Dunque, ben venga la bici. E quale periodo migliore per pedalare, se non l’estate?

Il periodo migliore è di certo quello tra maggio e giugno, quando le temperature sono più miti e il caldo non taglia le gambe. Ma non sempre è possibile, molto più frequentemente invece si viaggia ad agosto. 

Dunque, se tu e la tua famiglia siete dei cicloturisti pronti a tutto, con bambini al seguito, meglio prendere qualche accorgimento.

Scegliere tour pianeggianti e con molte tappe

Stabilire più o meno le fermate che si vogliono fare, tenendo conto di una lunga sosta nella fascia oraria più proibitiva: dalle 12 alle 16. 

Parola d'ordine: bere bere bere

Portate sempre con voi bottiglie d’acqua e qualche integratore. I più piccoli risentono subito del caldo, dunque non sottovalutate l’idratazione continua.

 

Estate in bici con i bimbi 

Munirsi di cappellino, occhiali e crema solare protettiva

Quando si viaggia in bici in estate, si devono percorrere numerosi tratti al sole e per questo motivo, per proteggere la pelle dei più piccoli è necessario portare con sé sempre un cappellino, gli occhiali da sole e una crema solare con un fattore di protezione elevato, da applicare più volte durante il giorno. 

Cibi leggeri ma energetici

Sia che ci si fermi a pranzo in un ristorante, sia invece che si preferisca il pranzo al sacco, non deve mai mancare la frutta (mela e banana sempre) e qualche barretta di cioccolato. I panini, poi, vanno sempre bene purché non siano troppo grossi e conditi, per evitare di appesantire la digestione.

 

Bruges e le Fiandre in famiglia 

Kit di primo soccorso

Quale mamma non ha in borsa almeno un cerotto? In realtà non si tratta solo di quello. Sarebbe meglio avere all’occorrenza anche disinfettante, garze sterili e penna o pomata dopo puntura per gli insetti. 

Tappe finali con piscina, bagno in mare, o parco giochi

Il contentino finale dopo una lunga pedalata è d’obbligo e d’estate lo è ancora di più. Il senso di spossatezza e caldo si placano all’istante con un bel tuffo in piscina o giocando in mezzo alla natura. 

 

Vorresti partire per un viaggio in bici con i tuoi bimbi in estate? Su Cyclando trovi tantissimi tour ideali per le famiglie, in Italia e in Europa. 

SCOPRI I NOSTRI TOUR PER FAMIGLIE!

Articolo di Mamma e bici