Itinerari in bici

Cosa fare a Vienna all’aria aperta: 6 consigli da veri insider

Di Cyclando il 18-08-2022

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sui nuovi viaggi e sulle offerte.

Sei in partenza per un viaggio in bici in Austria e la tua esperienza di cicloturismo comprende, tra le altre tappe, anche la capitale austriaca? Ecco qualche consiglio su cosa fare a Vienna all’aria aperta, per goderti l’estate in una delle città più affascinanti d’Europa. 

Già, perché il lungo dominio asburgico e le continue relazioni con popoli diversi hanno lasciato in eredità a Vienna profondi tratti storici e culturali che si traducono in palazzi eleganti, residenze lussuose, chiese, musei e castelli. Ma la capitale austriaca non è solo una città monumentale, è anche la città più vivibile e più verde al mondo.

Per questo motivo, a Vienna, le attività da fare all'aria aperta sono allo stesso livello di importanza, qualità e quantità di tutte le altre proposte culturali all'interno di luoghi storici e musei.

Progetto senza titolo (1)-Aug-18-2022-01-47-32-20-PM

6 consigli sulle attività da fare all'aria aperta a Vienna

1. Respirare a pieni polmoni al centro di Vienna

Può sembrare incredibile, ma Vienna vanta più di 1000 tra parchi e spazi verdi. Ovunque, in ogni quartiere del centro o leggermente in periferia ci sono aiuole fiorite, giardini, roseti, prati sconfinati e viali alberati che spesso fanno da cornice anche a scenografici laghetti.

A Vienna si può davvero respirare a pieni polmoni in ogni momento. Le aree verdi sono perfette non solo per chi cerca relax e contatto con la natura, ma anche per chi ama fare lunghe passeggiate, jogging o andare in bici. I parchi più famosi e scenografici sono quelli di Schönbrunn, Belvedere e Stadtpark, ma sono i meno conosciuti a riservare le sorprese più belle.

Alcuni sono particolarmente suggestivi come i Blumengärten Hirschstetten e il Kurpark Oberlaa, con gli innumerevoli giardini a tema in cui sembra di fare il giro del mondo. Il Volksgarten è incantevole in primavera quando migliaia di arbusti di rose sono in fiore. E poi ci sono quelli che riproducono un giardino giapponese come il Setagayapark o quelli nati su trincee ottomane o addirittura su di un cimitero.

2. Escursionismo nella Wienerwald e nel Donau-Auen

Vienna è circondata dai monti e dai dolci pendii della famosa Selva Viennese dove sorgono piccoli borghi pittoreschi da esplorare senza fretta, come Nussdorf, Grinzing, Salmannsdorf e Sievering. Qui il paesaggio è dominato da vigneti e boschi attraverso i quali sono stati realizzati numerosi sentieri ben segnalati che regalano indimenticabili esperienze agli amanti dell'escursionismo.

Non è necessario percorrere troppi chilometri per ammirare panorami mozzafiato o ritrovarsi in distese verdi dove fermarsi per un picnic. Per attraversarli si possono scegliere diversi livelli di difficoltà, adattandoli alle proprie esigenze. Tra le tappe più amate dagli escursionisti ci sono i monti del Cobenzl, Am Himmel, Kahlenberg e Leopoldsberg. Gettonata è anche l'immensa ex tenuta di caccia imperiale del Lainzer Tiergarten dove la natura è ancora incontaminata.

E se ti dicessi che a sud di Vienna c'è anche un Parco Nazionale con un paesaggio fluviale unico in Europa? Al Donau-Auen potrai sbizzarrirti con tante attività da fare all'aria aperta: oltre che per le classiche escursioni, i sentieri sono perfetti per gli amanti del birdwatching.

3. Vienna e le attività sportive all'aperto

Vienna ama lo sport e lo promuove ed agevola ovunque, anche all'aria aperta.

Negli ultimi anni ha sviluppato una rete di piste ciclabili lunga ben 1.660 km. Nei parchi pubblici, nelle piazze o lungo le rive del Danubio ci sono numerose attrezzature e aree dedicate a specifiche attività sportive.

A Donauinsel e ad Alte Donau i sentieri sono predisposti anche per chi ama pattinare e ci sono campi da beach volley, una scuola di surf, uno skilift acquatico e possibilità di noleggio barche, canoa o sup.

Ovunque in città ci sono piscine sia ricreative sia olimpioniche e parchi avventura. In quasi tutti i parchi pubblici non mancano piste da skateboard, pareti da arrampicata, campi da basket e attrezzi per il fitness.

4. I parchi divertimento di Vienna

Tra le varie attività proposte da Vienna per il tempo libero non può mancare un po' di puro divertimento ed adrenalina. Lo storico Prater ha circa 250 attrazioni che variano dalle giostre classiche a quelle adatte solo ai più temerari.

Meno conosciuto è il Böhmischer Prater, un parco più piccolo adatto alle famiglie con un'atmosfera un po' nostalgica.

Entrambi si trovano immersi tra prati e boschi: un'offerta completa per chi vuole trascorrere un'intera giornata all'aria aperta.

5. Tour di Vienna alternativo all'aria aperta: i murales

Amanti dell'arte ma non di quella racchiusa tra quattro mura? Vienna sta diventando sempre più un museo a cielo aperto non solo per chi ama le sontuose architetture del passato ma anche per chi apprezza un pizzico di modernità. Grazie ai numerosi eventi annuali ogni quartiere di Vienna accoglie importanti opere di street art che convivono armoniosamente con tutti gli altri stili architettonici del passato.

Spesso si trovano in aree meno turistiche, ma non per questo sono da ignorare, anzi! Una delle zone più belle e ricche di street art è lungo la ferrovia della metropolitana U4 (in direzione Gürtel dalla fermata di Kettenbrückengasse) oppure nei dintorni di Mariahilfer Straße.

Per chi vuole vincere facile, il Donaukanal nei pressi di Schwedenplatz è tempestato di creazioni artistiche su entrambe le sponde.

La caccia ai murales è una delle attività più piacevoli da fare all'aria aperta per chi cerca qualcosa di insolito a Vienna ed è resa possibile dalle infinite piste ciclabili e pedonali che si snodano lungo tutte le vie del centro, anche quelle più marginali.

6. Percorrere la Ringstrasse o le rive del Danubio

Un'altra area percorribile piacevolmente a piedi o in bici è la Ringstrasse, definita "il viale più bello del mondo". E' un percorso di 5 km a forma di ferro di cavallo che passa di fronte ai palazzi più belli e rappresentativi dell'architettura storica dell'800 voluti da Francesco Giuseppe I.

Sulla Ringstrasse si affacciano infatti: Il Palazzo della Borsa, la Votivkirche, la Rossauer Kaserne, l’Università, il Parlamento, il Municipio (Rathaus), i musei di Storia Naturale (Naturhistorisches Museum), Storia dell’Arte (Kunsthistorisches Museum) l’Hofburg e il Teatro Nazionale dell’Opera (Burgtheater).

Non c'è bisogno di chiudersi solo nei musei per ammirare la bellezza di Vienna e per scoprirne gli angoli più intimi.


Vienna è il punto di partenza o di arrivo perfetto per una vacanza lungo la ciclabile del Danubio, ma anche per un viaggio in bici tra le capitali europee. Le possibilità di itinerario sono davvero tantissime, su Cyclando ne trovi quasi una ventina, tutte confrontabili, personalizzabili e prenotabili online. Click and ride!

Scopri Vienna e l'Austria in bicicletta!