I nostri itinerari

7 curiosità dell’Est Europa che ti fanno voglia di partire subito

Di Travel On Art il 25-08-2016

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sui nuovi viaggi e sulle offerte

Torna al blog
Travel On Art

7 curiosità dell’Est Europa che ti fanno voglia di partire subito

Avete mai pensato a un viaggio in bici nell’Europa orientale? Qui vi raccontiamo 7 curiosità dell’Est Europa che vi faranno voglia di partire subito!
L’Est Europa è una di quelle mete che negli ultimi anni ha suscitato sempre più interesse nei viaggiatori. Una terra con forti tradizioni, usanze, una terra antica in cui riscoprire una faccia differente della vecchia Europa. Oltre quel muro ormai immaginario che divide l’est dall’ovest, è possibile trovare ancora una natura incontaminata, paesi rimasti fermi nel tempo, ma anche città all’avanguardia e ultra moderne. L’Europa dell’Est è in continua evoluzione, per questo è una delle destinazioni più interessanti da visitare! Sono ancora tante però le cose che non si sanno su questi meravigliosi paesi, così oggi vi parleremo di alcune curiosità dell’Est Europa che vi faranno venire voglia di partire subito.
1 - La Romania è stato il primo paese al mondo ad avere un supermercato interamente di ghiaccio, il Profi Romania a Bucarest. Scaffali e pareti interamente costruiti con 80 tonnellate di ghiaccio e una temperatura interna mai superiore ai 5°. Ovviamente il supermercato è stato inaugurato in occasione delle festività natalizie del 2013 ed è rimasto allestito in modo temporaneo.
7 curiosità dell’Est Europa che ti fanno voglia di partire subito
2 - La Bulgaria è considerata la Silicon Valley dell’Europa. Malgrado si pensi sempre che l’Europa dell’Est non stia al passo con i tempi con il resto dei paesi europei, ci si sbaglia alla grande! La Bulgaria ha raggiunto l’ottavo posto nel ranking mondiale per esperti nel settore tecnologico! Basti pensare che l’inventore del primo orologio digitale e quello del primo computer elettrico erano di origini bulgare.
3 - Bratislava, in Slovacchia, è la città delle statue divertenti, create nel 1996 per dare colore e allegria alla città, dopo il periodo comunista. Ci sono il ficcanaso, lo schernitore, il soldato di Napoleone, il paparazzo, la guardia, due donne vicino a una cassetta della posta e tante altre!
4 - L’Albania è uno dei paesi più tolleranti al mondo quando si parla di diversità religiose. Sebbene gran parte della popolazione sia musulmana, tutte le religioni anche quelle minoritarie sono rappresentate in parlamento. In particolare l’episodio della ricostruzione della chiesa di San Nicola, vicino alla frazione di Kruja, al quale hanno partecipato famiglie di diverse religioni, esemplifica bene la volontà di tutta la popolazione di aiutarsi e vivere in armonia.

7 curiosità dell’Est Europa che ti fanno voglia di partire subito5 - Kiev, capitale dell’Ucraina è la culla della cultura russa ed è stato il primo stato russo ad essere fondato, ancor prima di Mosca. Era la capitale di uno stato russo che occupava il territorio di parte dell’Ucraina, Bielorussia e Russia.
6 - Il Montenegro ha un fiordo proprio come i Paesi Scandinavi. Il fiordo di Kotor è una meraviglia della natura ed è unico al mondo per la latitudine a cui si trova. I paesaggi ricordano quelli della Norvegia, con la differenza che qui il clima è decisamente più mite e anche il costo di un viaggio in barca per visitarlo è sicuramente più economico.
7 curiosità dell’Est Europa che ti fanno voglia di partire subito
7 - Molti pensano che sia Istanbul la porta di ingresso in Oriente e il luogo di incontro tra est e ovest, in realtà basta fermarsi molto prima, a Sarajevo in Bosnia, dove convivono diverse religioni, dove le architetture fondono elementi orientali con quelli occidentali e dove si mangia il Kebab che anche qui è un piatto tipico.
Tra tutti gli stati dell’Est Europa, la Bosnia è quello più stupefacente, con una natura incontaminata, città eleganti e una cultura ricca data dall’incontro tra est e ovest del mondo. Non c’è modo migliore che scoprire la Bosnia in bici, pedalando tra storia, natura e ottima cucina!
7 curiosità dell’Est Europa che ti fanno voglia di partire subito