I nostri itinerari

Istria in bicicletta: alla scoperta della bellezza

Di Travel On Art il 19-04-2017

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sui nuovi viaggi e sulle offerte

Torna al blog
Travel On Art

Istria in bicicletta: alla scoperta della bellezza

Visitare l’Istria in bicicletta è un’esperienza che tutti dovrebbero provare almeno una volta nella vita, riscoprendo un autentico contatto con la natura. Questa incantevole penisola, affacciata sul Mar Adriatico, offre un panorama naturalistico a dir poco invidiabile, ma anche chi è interessato alle attrazioni culturali potrà trovare molti luoghi a cui guardare con entusiasmo e curiosità.

Istria: la bellezza della natura incontaminata

Il paesaggio istriano offre luoghi a dir poco incontaminati, ideali per vivere un’esperienza a bordo della propria bicicletta: la valle di Leme, il Fiordo di Fianona, la Grotta di Pisino e la costa di Rovigno sono autentici paradisi naturali. Qui la diversità della flora e della fauna si sposa a panorami molto variegati, come cascate, grotte e parchi naturali. I boschi di Montona e Konti sono considerati tra le più interessanti e particolari riserve botanico-boschive d’Europa e il massiccio montano dell’Učka, conosciuto anche come Monte Maggiore, è il punto più alto della penisola ed è stato proclamato parco naturale: al suo interno vengono tutelate numerose specie animali e vegetali. Un paesaggio ricco di contrasti e di colori, da vivere in sella alla propria bici, riscoprendo un autentico contatto con la natura circostante: l’Istria è tutto questo e molto altro.

Istria in bicicletta: alla scoperta della bellezza Rovigno

Istria: cultura e storia a portata di pedalata

L’Istria è un paese dal grande patrimonio storico e culturale: qui non mancano i deliziosi villaggi dei pescatori e le città, con splendidi edifici in stile romanico e gotico. La città vecchia di Porec, conosciuta anche come Parenzo, conserva ancora intatta la struttura del castrum romano, con due strade principali che si incrociano tra loro ed è famosa in tutto il mondo per la Basilica Eufrasiana, Patrimonio Mondiale dell’Umanità e più importante monumento di arte bizantina di tutta Europa. Tra le altre località da non perdere ci sono anche l’antichissima e meravigliosa colonia romana di Pola, con il terzo anfiteatro più grande d’Europa e Rovigno, un autentico miraggio di pietre bianche e tetti rossi, affacciato sull’acqua. Rovigno è una piccola città sospesa sul mare e, sulla sua sommità, svetta la Cattedrale di Santa Eufemia, a cui si arriva attraverso una passeggiata o una pedalata che costeggia il mare Adriatico. Visitare l’Istria in bicicletta significa godere di un panorama ancora autentico, in cui natura e cultura si intrecciano all’unisono, regalando emozioni uniche.

Istria in bicicletta: alla scoperta della bellezza Arena di Pola

Visitare l’Istria in bicicletta con Verde Natura

Noi siamo rimasti incantati da questa penisola e abbiamo deciso di renderla una delle destinazioni dei nostri itinerari in bicicletta, con l’aggiunta di escursioni in barca. Il tour che ti proponiamo è un mix perfetto per gli amanti della natura, della storia e dell’arte, da godersi in bicicletta e in barca. Partendo dalla ex città asburgica di Trieste, situata ai piedi del Carso, si procede attraverso i pittoreschi villaggi di pescatori e le piccole città in cima alle colline carsiche. Se hai voglia di partire con noi per scoprire l’Istria in bicicletta, non perderti il nostro itinerario.
Istria in bicicletta: alla scoperta della bellezza


Articolo di Travel On Art