Consigli per cicloturisti

Regolare i freni della bici: tutti i consigli da seguire

Di Travel On Art il 24-08-2017

Iscriviti alla newsletter

Ricevi per email news, promozioni e offerte esclusive!

Torna al blog
Travel On Art

Regolare i freni della bici: tutti i consigli da seguire

La bicicletta è un mezzo di trasporto utile ed ecologico e in molti casi può diventare un’amica fidata con cui muoversi in città o alla scoperta della natura. Per questo motivo è molto importante verificare che sia nelle migliori condizioni d’uso possibili: regolare i freni della bici è importantissimo e tutti dovremmo essere in grado di farlo, esattamente come nel caso della riparazione di una foratura improvvisa. I freni infatti sono una parte fondamentale del proprio mezzo di trasporto e se non sono controllati a dovere rischiano di provocare incidenti: ecco quindi tutti i consigli da seguire per viaggiare in assoluta tranquillità.

Regolare i freni della bici: ricetta per l’uso

La regolazione dei freni della bici avviene mediante un intervento semplice che mira a “regolare” la tensione del cavo dei freni: svitando il registro situato verso il margine superiore del cavo del freno (foto 1) è infatti possibile tendere lo stesso cavo. In sostanza svitando il registro viene aumentata la tensione del cavo e ciò consente l’avvicinamento del pattino al cerchio della ruota; al contrario, avvitando il registro si diminuirà la tensione e si aumenterà la distanza tra il pattino del freno e la ruota. L’obiettivo è quello di trovare la tensione perfetta: regolare i freni della bici permetterà di rendere la frenata più o meno rapida. Infatti più il cavo sarà teso, minori saranno le tempistiche necessarie per frenare.

Foto 1: registro del cavo del freno Foto 1: registro superiore del cavo del freno

Una seconda regolazione riguarda la distanza tra pattino e cerchio della ruota: in certi casi, la distanza tra i due pattini del freno e il cerchio della ruota non è uguale. In questa situazione, se il cerchio della ruota non presenta nessuna deformazione, bisogna regolare i freni agendo direttamente sulla vite del corpo principale del freno (foto 2).

Foto 2: vite su uno dei due lati del corpo principale del freno Foto 2: vite su uno dei due lati del corpo principale del freno

Per intervenire in modo corretto su questa vite è necessario l’attrezzo giusto, a seconda del modello di freno sul quale intervenire. Bisognerà avvitare la vite dal lato in cui il pattino è vicino al cerchio e svitare dall’altra. Attenzione, questa operazione è millimetrica per cui si svita da una parte e svita dall’altra sempre di un quarto di giro per volta e si prova il freno, ripetendo questa operazione finchè non si ragginge l’equidiastanza tra pattini e cerchio.
Prima di regolare i freni di qualsiasi tipo di bici, è importante verificare le condizioni del pattino: se dovesse essere molto usurato è indispensabile sostituirlo. Ecco come: svitare la vite che ferma il pattino (foto 3) ed estrarlo completamente, poi sostituirlo con quello nuovo facendo attenzione a mantenere inalterata la posizione e il numero delle rondelle tra pattino e bullone (guardate sempre come sono prima di smontare il pattino usurato).

Foto 3: vite che ferma il pattino Foto 3: vite che ferma il pattino

Mettendo in pratica questi semplici passaggi sarà possibile viaggiare in sella alla propria bici in totale sicurezza: avere cura del proprio mezzo di trasporto è il modo migliore per garantirgli una vita lunga al nostro fianco, sempre pronti a vivere insieme nuove avventure tra città e natura.