I nostri itinerari

Spagna in inverno: perché è una buona idea?

Di Travel On Art il 14-12-2017

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sui nuovi viaggi e sulle offerte

Torna al blog
Travel On Art

Spagna in inverno: perché è una buona idea?

Quando arriva la stagione più fredda dell’anno, il desiderio di partire in sella alla propria bici, in cerca di un rinnovato contatto con la natura, si fa sempre più intenso: non tutti però hanno la possibilità di assentarsi da casa per settimane, scegliendo i tropici. Niente paura perché ci sono tantissime opportunità da cogliere al volo anche nella nostra splendida Europa: la Spagna in inverno per esempio non è un’ottima idea? Situata a poche ore di volo dall’Italia, la Murcia non è solo una città della Spagna meridionale, ma anche una regione ricca di storia e di cultura. Tra Valencia e l’Andalusia, questi paesaggi raccontano storie che profumano di autenticità e di paesaggi ricchi di colori e sfumature.

Murcia: un’esperienza tra natura e cultura

Nonostante non sia ancora considerata una delle principali destinazioni turistiche della Spagna, la Murcia è una regione che racconta la storia della dominazione araba, che lascia ancora importanti tesori architettonici e artistici. La città vecchia, che si estende lungo il fiume Segura, ospita la piazza principale, denominata del Cardenal Belluga, risalente al XVIII secolo, e la Cattedrale, con la sua imponente torre alta ben 92 metri, che sovrasta l'intera piazza. Tra i palazzi storici di maggior rilievo spicca il Teatro Romea, che rappresenta uno dei più importanti centri culturali della città: da non perdere anche la visita al Museo Archeologico che racconta la storia dei popoli che nel corso degli ultimi secoli hanno abitato questa zona. La Spagna in inverno è un’ottima combinazione per un viaggio perché permette di unire cultura e natura in un unico percorso all’insegna della lentezza: avere la possibilità di procedere con calma, ristabilendo un equilibrio tra mente e corpo, è il regalo più bello da farsi. Distante solo un’ora dal mare, la Murcia è molto apprezzata per le spiagge del litorale della Costa Càlida, che si estendono per oltre 250 chilometri: qui si possono praticare diversi sport acquatici come il canottaggio, la vela, il windsurf e le immersioni. Dire addio al freddo e ritrovare qualche giorno di pace in sella alla propria bici, scoprendo meraviglie del passato e godendosi paesaggi dal fascino incontaminato, è possibile: perché non concedersi anche qualche soddisfazione gastronomica?

spagna in inverno La Cattedrale di Murcia è uno dei punti di interesse da non perdere nel sud della Spagna

Murcia e i piatti della tradizione gastronomica da non perdere

Questa regione della Spagna non è solo un mix perfetto tra arte e natura: anche la gastronomia locale infatti offre esperienze culinarie di grandissima qualità. Le acque del fiume Segura e le caratteristiche della terra hanno trasformato questa zona nel famoso orto di Murcia: grazie anche ad alcuni degli insegnamenti ereditati dai musulmani, questo distretto è diventato leader nella produzione di prodotti agricoli di prima qualità. Proprio per questo motivo, la tradizione gastronomica locale offre molte ricette a base di verdure: lo zarangollo per esempio è una ricetta ortolana molto semplice a base di uova, cipolla e zucchine, impossibile non assaggiarla. Da provare anche la Pastel de carne che è una piccola torta salata, fatta di pasta sfoglia, con all'interno carne, uovo duro e chorizo. Tra i primi piatti più assaggiati invece ci sono il riso con verdure e costolette di maiale e il riso con coniglio e lumache. La Spagna in inverno è un concentrato di bellezza a cui è difficile resistere: se hai voglia di partire, non devi fare altro che preparare lo zaino, noi siamo in sella sulla bici ad aspettarti!

spagna in inverno Il fiume Segura rende il territorio tra i più fertili del Paese


Articolo di Travel On Art